Consigli posturali per pasti sicuri

Quando si manifestano problemi di deglutizione, mangiare può diventare fonte di ansia, ecco qualche suggerimento per correre meno rischi che il cibo vada di traverso.

Per rendere la deglutizione di cibi e bevande il più facile possibile, in modo da ridurre anche i rischi di malnutrizione e disidratazione, e anche di polmonite da ingestione di alimenti, è opportuno tenere in considerazione la postura. Tenere il corpo in posizione idonea è importante sempre, ma in particolar modo se il soggetto è anziano, ha problemi cognitivi, è allettato.

Di seguito alcuni consigli generali e abitudini posturali da seguire durante il pasto.

CONSIGLI POSTURALI
Posizione eretta il più possibile

Mangiare in posizione il più possibile comoda e verticale, anche quando si è costretti a mangiare a letto. Se è difficile mantenere la posizione eretta mentre si mangia, utilizzare dei cuscini per evitare di sbilanciarsi di lato.

Capo flesso in avanti

Tenere il collo ben allungato ma il mento piegato verso il petto, usando eventualmente i cuscini per il collo, per aiutare a mantenere la posizione corretta della testa. Questo permette di favorire la chiusura dell’epiglottide, favorendo lo scorrimento di cibi e bevande lungo l’esofago proteggendo così le vie aeree.