Anoressia Nervosa

Anoressia nervosa: malnutrizione e conseguenze

Anoressia nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo del comportamento alimentare caratterizzato da un rifiuto del cibo e dalla paura ossessiva di ingrassare, che porta a malnutrizione.


Il termine anoressia significa perdita di appetito, ed è infatti un termine improprio.

 

L'anoressia nervosa (AN) è un disturbo del comportamento alimentare caratterizzato da un rifiuto del cibo e dalla paura ossessiva di ingrassare.

 

Le pazienti (nella maggioranza femmine) negano a se stesse il cibo ma generalmente mantengono l'appetito e, in più, pensano eccessivamente all'alimentazione.

 

Presentano così una marcata perdita di peso, dovuta alla riduzione dell'assunzione degli alimenti, a volte accompagnata da esercizio fisico intenso e comportamenti atti a eliminare gli alimenti già assunti (vomito e uso di farmaci lassativi).

 

Il risultato è uno stato di malnutrizione più o meno accentuata con serie conseguenze sulla salute.

 

Per la cura dell'anoressia è necessario rivolgersi a un centro specializzato che possa trattare la paziente sia dal punto di vista medico e psicologico che nutrizionale.

La Gamma