Investimenti di Nestlé Health Science

 

Nestlé Health Science mira a sviluppare terapie nutrizionali che cambiano radicalmente il nostro approccio alla cura della salute. In quest'ottica, ha portato a termine acquisizioni, realizzato investimenti avviato collaborazioni.
 
Quando opportuno sotto il profilo strategico, Nestlé Health Science rafforzerà la sua offerta incorporando tecnologie e imprese, talenti e competenze in grado di apportare un valore aggiunto quantificabile.
 
Esaminerà inoltre le opportunità più promettenti che emergeranno dai progetti finanziati con i fondi d'investimento in capitale di rischio di Nestlé, soprattutto nel campo delle terapie nutrizionali. L'azienda prevede di fare leva sui legami intrecciati con la vasta rete di ricerca e innovazione che abbraccia università, start-up e fornitori, ricorrendo alle capacità di sviluppo e alle conoscenze sui consumi di Nestlé per dare impulso all'innovazione dei prodotti e alla crescita del fatturato.
Ecco alcuni esempi delle acquisizioni, degli investimenti e delle partnership di Nestlé Health Science.

 

ACQUISIZIONI CHIAVE

vitaflo   

Vitaflo

L’acquisizione di Vitaflo – con sede a Liverpool, UK – ha consentito a Nestlé Health Science di inserirsi nel mercato in rapida crescita dei prodotti formulati in modo esclusivo per il trattamento di vari disordini metabolici congeniti, che si manifestano poco dopo la nascita.

Le malattie metaboliche congenite sono causate da una carenza degli enzimi necessari per il normale metabolismo delle proteine, dei carboidrati e dei grassi presenti negli alimenti ingeriti, e comportano seri problemi clinici che richiedono spesso una dieta e soluzioni nutrizionali specializzate per tutta la vita.

Le soluzioni nutrizionali di Vitaflo aiutano questi pazienti a mantenere sotto controllo l’omeostasi metabolica, spesso giocando il ruolo più importante nella gestione del disordine. Sviluppare prodotti con un buon sapore, facili da consumare e convenienti sono fattori importanti per queste diete restrittive, che sono prescritte sotto stretto controllo medico.

Visita il sito di Vitaflo: http://www.vitafloweb.com/

 

Prometheus Laboratories Inc.

In linea con il nostro impegno nel fornire nuove soluzioni nutrizionali su base scientifica per pazienti con problemi gastrointestinali (GI) ed una compromissione o disfunzione dell’intestino, Nestlé Health Science ha acquisito Prometheus Laboratories Inc., con sede a San Diego, California (USA).

La società è impegnata nel migliorare la qualità della vita di questi pazienti attraverso lo sviluppo e la commercializzazione di prodotti diagnostici innovativi che consentano ai medici di fornire loro le cure personalizzate.

Prometheus è principalmente focalizzato sul rilevamento, la diagnosi e il trattamento delle patologie gastrointestinali e oncologiche. La sua strategia include la commercializzazione e consegna di prodotti farmaceutici e servizi di test diagnostici proprietari.

Integrando terapeutica e diagnostica, Nestlé Health Science vuole fornire ai medici soluzioni personalizzate per ottimizzare la cura dei pazienti.

Visita il sito di Prometheus Lab: http://www.prometheuslabs.com/

 

  

Pamlab

Nestlé Health Science ha acquisito Pamlab, basato a Covington, Louisiana (USA), che comprende un portafoglio innovativo di alimenti a fini medici speciali da utilizzare sotto controllo medico, nella gestione nutrizionale dei pazienti con deficit cognitivo lieve, depressione e neuropatie periferiche diabetiche.

Questa acquisizione ha migliorato la capacità di Nestlé Health Science di fornire soluzioni nutrizionali nell’area della salute metabolica e del cervello.

Il portafoglio di Pamlab di alimenti a fini medici speciali sotto prescrizione e da usare sotto controllo medico include Metanx®, formulato per incontrare i differenti fabbisogni nutrizionali di pazienti con diabete, per aiutare a ristabilire i processi metabolici associati alle neuropatie periferiche; Deplin®, un alimento formulato specificamente per fornire il supporto nutrizionale necessario per persone in terapia antidepressiva; e CerefolinNAC®,un alimento a fini medici speciali che aiuta a trattare i differenti bisogni nutrizionali metabolici associati ad un leggero deficit cognitivo. Nota bene: i prodotti Pamlab sono disponibili solo negli USA.

Visita il sito di Pamlab: http://www.pamlab.com/

 

Investimenti chiave/Partnership

 

 

Nestlé Health Science ha stipulato un accordo di acquisizione graduale, suddivisa in tappe, di Phagenesis, la società britannica che ha sviluppato Phagenyx®, un innovativo dispositivo di stimolazione elettrica della faringe per il trattamento della disfagia (deglutizione difficoltosa).

La disfagia è molto comune tra i pazienti colpiti da ictus, ma anche tra gli anziani e le persone sottoposte a ventilazione meccanica postoperatoria nelle unità di terapia intensiva. Phagenyx® è pensato per ripristinare il controllo neurologico della deglutizione.

Per Nestlé Health Science e l'intera professione sanitaria, la promozione di un approccio integrato al trattamento della disfagia, dalla fase di screening a quella diagnostica e terapeutica, rappresenta una priorità assoluta, che spazia dalla ricerca di nuove alternative per riabilitare la funzione deglutitoria alla produzione di alimenti con addensanti e a consistenza modificata per una maggiore sicurezza della deglutizione.

Phagenyx® promette di portare le tecniche riabilitative della deglutizione in una nuova dimensione, che può rivelarsi rivoluzionaria sia per i pazienti, sia per gli operatori sanitari.

Link: www.phagenesis.com

 

 

PRINCIPALI INVESTIMENTI E PARTNERSHIP  

 

 

Seres Therapeutics

In linea con l'obiettivo di conquistare la leadership nel campo delle terapie microbiomiche, Nestlé Health Science ha siglato con la statunitense Seres Therapeutics un accordo di esclusiva per lo sviluppo e la commercializzazione (tranne che negli Stati Uniti e in Canada) di una nuova classe di prodotti terapeutici basati sul microbioma (Ecobiotics®), tra cui SER-109 e SER 262, che sono finalizzati alla prevenzione delle infezioni da Clostridium difficile (ICD), e SER-287 e SER-301, mirati al trattamento delle malattie infiammatorie croniche dell'intestino (MICI). L'accordo fa seguito agli investimenti azionari inizialmente effettuati da Nestlé Health Science per acquisire partecipazioni in Seres Therapeutics annunciati a gennaio e luglio del 2015.

Grazie a quest'accordo, la società statunitense potrà contare sul sostegno di Nestlé Health Science per la futura commercializzazione della prima terapia basata sul microbioma che dovrebbe diventare disponibile su scala mondiale: il SER 109, già in fase di sperimentazione avanzata e promettente candidato terapeutico mirato alla prevenzione delle recidive multiple e ricorrenti delle infezioni da Clostridium difficile, un batterio che produce tossine in grado di attaccare l'apparato digerente. Nell'ambito di questa collaborazione sono inoltre allo studio altri tre candidati terapeutici: un secondo preparato contro le ICD e due ritrovati contro le MICI, tra cui il SER-287, l'innovativa terapia basata sul microbioma attualmente nella Fase 1 della sperimentazione clinica. Gli Ecobiotics® di Seres sono prodotti terapeutici rivoluzionari, costituiti da combinazioni di organismi microbici mirate a ristabilire l'equilibrio del microbioma, quel complesso insieme di 100 trilioni di microbi e altri microrganismi che abitano il corpo umano. Appare infatti sempre più certo il nesso causa/effetto tra stati alterati – o disbiosi – del microbioma e l'insorgenza di numerose patologie

I ritrovati sperimentali Ecobiotics®, che sono i principali candidati terapeutici sviluppati da Seres, combinano microrganismi selezionati in "cocktail batterici" ad azione riequilibrante mirata al microbioma e pertanto si distinguono nettamente e sostanzialmente dai farmaci tradizionali. I continui progressi nel campo della genomica non fanno che confermare ulteriormente e su diversi piani l'importanza del microbioma per la salute umana.

Visita il sito di Seres Therapeutics: www.serestherapeutics.com/

 

 

 

Partnership strategica di innovazione con Flagship Ventures

Nestlé Health Science ha iniziato una partnership di innovazione strategica con Flagship Ventures, una società di venture capital e venture creation specializzata nelle innovazioni nel campo dell’healthcare e della sostenibilità, basata a Cambridge, Mass., negli USA. Nestlé Health Science ha investito nel Flagship Ventures Fund V. La partnership si focalizzerà nel supportare le start-up che lavorano nel campo della salute nutrizionale e delle terapie ad essa collegate, con l’intento di avvicinare Nestlé Health Science agli spunti e alle tecnologie innovativi di Flagship, che potrebbero in futuro essere approfonditi con investimenti diretti minori, licenze, joint venture o acquisizioni da parte di Nestlé Health Science. AstraZeneca e Bayer CropScience rappresentano a loro volta dei partner strategici per l’innovazione all’interno del fondo. Una significativa parte della partnership è dedicata all’investimento in compagnie imprenditoriali che sviluppano tecnologie d’avanguardia nell’area delle nuove terapie nutrizionali rilevanti per Nestlé Health Science, incluso il cervello, il tratto gastrointestinale e la salute metabolica. La maggior parte del successo di Flagship negli ultimi 15 anni è stato creato nel campo dell’healthcare, e specialmente nelle terapie.

Attraverso questa partnership, Nestlé Health Science ha accesso al modello unico di Flagship di innovazione imprenditoriale grazie alle acquisizioni, quote di minoranza, licenze e joint venture. Le terapie nutrizionali - sicure, a costi ragionevoli e clinicamente testate – che sfruttano il potenziale dei nutrienti per avere un impatto sulle patologie e lo stato di salute generale a livello fisiologico, giocano un ruolo fondamentale nel gestire le sfide crescenti dell’healthcare e delle necessità cliniche non ancora esplorate. Questo fondo è fonte di diverse opportunità che col tempo potrebbero essere direttamente correlate al piano di sviluppo di Nestlé Health Science e al suo portafoglio prodotti.

Visita il sito di Flagship Ventures: www.flagshipventures.com/venturelabs

 

Nestlé Health Science figura tra gli investitori strategici di Enterome Bioscience SA, impresa all'avanguardia nello sviluppo di innovative specialità farmaceutiche e diagnostiche a sostegno delle terapie personalizzate per il trattamento di malattie correlate agli squilibri del microbioma (come le MICI), del cancro e delle patologie metaboliche.

L'investimento in Enterome rispecchia la volontà di Nestlé Health Science di sviluppare le attività in portafoglio nel campo del microbioma, che abbracciano soluzioni diagnostiche (Dx), terapeutiche (Rx) e terapie nutrizionali (Nx).

La francese Enterome è stata fondata nel 2012 a Parigi allo scopo di mettere a frutto le scoperte realizzate grazie alla piattaforma metagenomica dell'INRA (Institut National de Recherche Agronomique). Da allora ha attratto l'interesse di numerosi investitori in capitale di rischio (Seventure Partners, Lundbeckfond Ventures e Omnes Capital) e strategici (Nestlé Health Science, Shire e INRA Transfert).

 

Link: www.enterome.fr/

 

Nestlé Health Science ha realizzato un investimento strategico in Axcella Health (ex Pronutria Biosciences), una società insediata negli Stati Uniti che sta aprendo la strada a una nuova classe di nutriterapici biologici orali a struttura proteica, denominati Pronutrein®. Questi ritrovati mirano a correggere gli squilibri dei profili aminoacidici che, come è ormai noto, sono coinvolti nell'insorgenza di svariate patologie (disturbi neurologici, muscolari, epatici e così via).

Gli aminoacidi sono essenziali per la vita e dal loro corretto interagire dipende la salute dell'organismo. L'alterazione di questi meccanismi d'interazione è stata associata a innumerevoli disturbi e patologie, sempre caratterizzati da squilibri aminoacidici di vario tipo e gravità. Il trattamento di questi squilibri potrebbe pertanto avere un impatto significativo non solo sulla prevenzione di malattie anche gravi, ma anche sulla rigenerazione delle vie cellulari danneggiate e quindi sul ristabilimento della salute.

Gli investimenti di Nestlé Health Science contribuiranno a finanziare le successive fasi di sperimentazione clinica dei principali candidati terapeutici di Axcella (compreso il PN-107, indicato in caso di atrofia muscolare), ma anche lo sviluppo di prodotti terapeutici ancora in fase di studio per il trattamento di altre patologie causate da squilibri aminoacidici.

Link: www.axcellahealth.com

 

Nestlé Health Science ha instaurato con DBV Technologies, società con sede a Montrouge, in Francia, una collaborazione strategica finalizzata allo sviluppo e alla commercializzazione dell'innovativo strumento di test epicutaneo per la diagnosi dell'allergia alle proteine del latte vaccino (APLV) in età pediatrica.

Tra le allergie alimentari più comuni della prima infanzia, l'APLV colpisce il 2-3% di neonati e bambini nella delicata fase dello sviluppo, ma si rivela spesso difficile da diagnosticare.

Il test epicutaneo che DBV perfezionerà in futuro potrebbe diventare la metodica diagnostica in grado di eliminare la complessità dei quadri clinici. La diagnosi precoce, accompagnata da un opportuno intervento nutrizionale, è infatti essenziale per aiutare i più piccoli a ritrovare la serenità e il percorso di una crescita sana, ma contribuisce anche ad alleviare l'ansia dei genitori e a ridurre i costi per il servizio sanitario.

Attiva a tutto campo nella lotta contro le allergie infantili, Nestlé Health Science rappresenta il partner ideale per la commercializzazione dell'innovativo strumento diagnostico di DVB.

Link: www.dbv-technologies.com

 

Nestlé Health Science è investitore azionario e partner strategico della californiana Aimmune Therapeutics (Nasdaq: AIMT), azienda biofarmaceutica che vanta prodotti in fase di sperimentazione clinica, attiva nello sviluppo di candidati terapeutici brevettati e nella promozione di un nuovo approccio al trattamento delle allergie alimentari, in particolare alle arachidi. Il principale candidato terapeutico sviluppato da Aimmune è l'AR101, mirato appunto a contrastare l'allergia alle arachidi e già passato alla fase sperimentale 3.

L'approccio proposto da Aimmune per trattare le allergie alimentari potenzialmente letali è denominato CODIT™ (Characterized Oral Desensitization ImmunoTherapy) e si basa su vasti lavori di ricerca che dimostrano come i pazienti allergici possono diventare insensibili agli allergeni, o proteine, presenti in un dato alimento attraverso la somministrazione orale di dosi via via crescenti di detti allergeni. L'obiettivo è rendere disponibile un'alternativa terapeutica rivoluzionaria capace di superare i limiti della terapia standard seguita attualmente, che prevede semplicemente il divieto di ingerire gli alimenti pericolosi e la somministrazione di adrenalina (epinefrina) in caso di esposizione accidentale agli allergeni.

Nestlé Health Science metterà in campo tutta la sua esperienza per accompagnare Aimmune nello sviluppo delle sue innovazioni con servizi permanenti di consulenza scientifica, normativa e commerciale. E prevede di rimanere al fianco dell'azienda californiana grazie a un diritto esclusivo di prelazione valido tre mesi per qualsiasi programma di sviluppo che Aimmune volesse concedere in licenza o condurre in partnership.

Link: www.aimmune.com

 

Nutrition Science Partners Limited (NSP) is a new 50/50 joint venture between Nestlé Health Science and the pharmaceutical and healthcare group Chi-Med.

Nutrition Science Partners aims to research, develop, manufacture and market innovative nutritional and medicinal products derived from botanical plants.

In addition, Nutrition Science Partners gets access to Chi-Med’s traditional Chinese medicine library of more than 50,000 extracts from over 1,200 different herbal plants and its world-class expertise. This includes access to a gastrointestinal botanical research and development platform, which includes discovery research, nonclinical and pharmaceutical science functions, and information on botanical guidelines and regulations. Nutrition Science Partners will focus on gastrointestinal health and may in the future expand into the metabolic disease and brain health areas. 


Nestlé Health Science ha acquisito una quota di minoranza in Accera, azienda statunitense a capitale privato insediata a Boulder, in Colorado, con l'obiettivo di dare slancio alla propria gamma di prodotti per la salute mentale.

La piattaforma scientifica sviluppata da Accera è finalizzata a dare risposta alle esigenze mediche tuttora insoddisfatte nel campo dei disturbi neurologici, compreso il morbo di Alzheimer. Accera privilegia la sperimentazione clinica di farmaci con meccanismi d'azione innovativi.

Il candidato terapeutico più promettente di Accera è l'AC-1204, un composto formato da piccole molecole giunto alla fase sperimentale 3, condotta su pazienti affetti da Alzheimer in forma lieve e moderata.

Link: www.accerapharma.com

 

Trattamento delle malattie gastrointestinali
Nestlé Health Science ha formato una partnership strategica con Vital Foods e acquisito una quota di minoranza in questa azienda neozelandese insediata ad Auckland che vanta tutta una gamma di prodotti naturali, ideati per preservare la buona salute dell'apparato digerente in generale e dell'intestino in particolare.

I suoi prodotti di punta, la bevanda funzionale Kiwi Crush e lo speciale estratto di kiwi Phloe®, disponibile in capsule e compresse masticabili, sono entrambi ricavati in maniera totalmente naturale dal kiwi verde della Nuova Zelanda grazie a un esclusivo processo di estrazione brevettato da Vital Foods. Kiwi Crush e Phloe sono due prodotti ben affermati, largamente utilizzati e consigliati in Nuova Zelanda. Phloe è un lassativo da banco leader del canale farmaceutico neozelandese.

Link: www.vitalfoods.co.nz

ALTRE COLLABORAZIONI 

 

Dal mese di settembre 2015, Nestlé Health Science collabora con l'IOF (International Osteoporosis Foundation), la maggiore organizzazione al mondo impegnata a promuovere la salute delle ossa, dei muscoli e delle articolazioni.

Con oltre 230 associazioni nazionali di medici e pazienti di 99 paesi tra i suoi membri, l'IOF:

  • Impone standard scientifici internazionali nel campo dell'osteoporosi
  • Conduce campagne di sensibilizzazione per promuovere la prevenzione, la diagnosi e il trattamento dei disturbi muscolo-scheletrici
  • Si batte per il cambiamento delle politiche pubbliche

 

Convinta che la nutrizione ha un ruolo decisivo da svolgere nella tutela della salute ossea, muscolare e articolare, Nestlé Health Science si è impegnata a sostenere l'IOF in queste iniziative.


Nella sua veste di membro del CCA (Committee of Corporate Advisors) della Fondazione, Nestlé Health Science prende parte alle decisioni di uno degli organismi più autorevoli e influenti al mondo in questo campo.

Nestlé Health Science sostiene attualmente un'iniziativa scientifica volta all'elaborazione di un documento consensuale sulla sarcopenia. Il sito Web dell'IOF è consultabile all'indirizzo https://www.iofbonehealth.org

Ogni anno, l'IOF organizza la Giornata Mondiale dell'osteoporosi, che si celebra il 20 ottobre, per accrescere la consapevolezza generale dell'importanza che rivestono la prevenzione, la diagnosi e il trattamento dell'osteoporosi e di altre malattie muscolo-scheletriche. Le attività di sensibilizzazione vengono condotte in oltre 90 paesi.

Maggiori informazioni sono disponibili su http://worldosteoporosisday.org


Medical Nutrition International Industry

The Medical Nutrition International Industry (MNI) is the international trade association of companies providing products and services that support to optimize patient outcome through the appropriate use of specialised nutritional support, including enteral and parenteral nutrition. Nestlé Health Science is a key member of MNI.