Disturbi Gastro-intestinali

Sono disturbi che variano dal reflusso alla stipsi. Una terapia nutrizionale appropriata può certamente aiutare a migliorare la qualità di vita del bambino. 1,3 

I disturbi gastrointestinali in età pediatrica possono colpire le varie parti del tratto digerente, dall’esofago allo stomaco e all’intestino tenue, al colon e al retto.2 I disturbi gastrointestinali comuni includono: il reflusso gastroesofageo (MRGE), diarrea acuta o cronica, stipsi e allergia/intolleranza al latte vaccino o di soia. In diversi casi i sintomi associati a questi disordini possono essere curati esclusivamente con una terapia nutrizionale, per esempio in caso di reflusso gastro-esofageo. 1,2,4

L’apparato gastrointestinale è responsabile della digestione degli alimenti che ingeriamo. Quando i bambini soffrono di disturbi gastrointestinali, subentra spesso  il rischio di malassorbimento o di cattiva digestione, che potrebbe sfociare in carenze nutrizionali. 3 È per questo motivo che viene posto uno specifico focus sullo stato nutrizionale di questi bambini, dato che un apporto ottimale di nutrienti ha dimostrato di sostenere la crescita e lo sviluppo normale nonché migliorare le condizioni generali. Per esempio, per i bambini in condizioni critiche, un appropriato apporto di nutrienti è associato ad un recupero migliore e ad una minore permanenza in ospedale. 3

In Nestlé Health Science, siamo impegnati a fornire terapie nutrizionali personalizzate per i fabbisogni individuali del bambino. Nel caso di lattanti e bambini con disturbi gastrointestinali, questi fabbisogni sono specifici in base alla condizione clinica, motivo per cui esiste una gamma di diverse soluzioni nutrizionali, oltre ad una grande attenzione al gusto per facilitare la tollerabilità ai prodotti.

  1. http://s3.gi.org/patients/gihealth/pdf/pediatric.pdf. dicembre 2014.
  2. http://www.theportlandhospital.com/children/specialties/gastroenterology/. dicembre 2014.
  3. http://www.nestlenutrition-institute.org/News/Pages/Nutritional-management-of-children-with-gastrointestinal-Impairment%E2%80%93key-to-clinical-outcome.aspx. dicembre 2014.
  4. http://www.niddk.nih.gov/health-information/health-topics/digestive-diseases/ger-and-gerd-in-infants/Pages/facts.aspx. dicembre 2014.

Leggi di più
Chiudi

Reflusso: oltre il 50% dei bambini ne soffre nei primi 3 mesi di vita

La buona notizia è che i sintomi del reflusso gastroesofageo possono essere ridotti modificando l’alimentazione.


http://www.niddk.nih.gov/health-information/health-topics/digestive-diseases/ger-and-gerd-in-infants/Pages/facts.aspx dicembre 2014.
<h1><strong>Seguite la normale routine della buona notte</strong><sup>1 </sup></h1>

SEGUITE LA NORMALE ROUTINE DELLA BUONA NOTTE1

Dormire è fondamentale sia per i neonati che per i genitori. Stabilire una normale routine del sonno e seguirla ogni notte, è molto importante per dormire adeguatamente. Nei lattanti con reflusso gastroesofageo, cullarli in posizione verticale per conciliare il sonno può aiutarli ad avere sollievo e a minimizzare i sintomi.


http://www.healthline.com/health/gerd/infants-sleeping. dicembre 2014

Il movimento intestinale è importante<sup>1</sup>

IL MOVIMENTO INTESTINALE È IMPORTANTE1

Moltissime cose possono causare la stitichezza nei bambini. Potrebbero essere – tra le altre - lo stress da vasino, carenza di fluidi o cattive abitudini intestinali. Ma se il bimbo non si scarica almeno una volta al giorno, o se l’atto è doloroso e implica uno sforzo maggiore del normale, o se c’è presenza di sangue nelle feci, è raccomandato fare una visita dal proprio pediatra.


http://www.webmd.com/children/features/digestive-doctor. dicembre 2014.

 Consultati sempre con il medico <sup> 1</sup>

CONSULTATI SEMPRE CON IL MEDICO 1

Sintomi gastrointestinali come diarrea, stipsi o reflusso sono comuni nei bambini e sono spesso innocui. È comprensibile che cambiare la loro dieta sia spesso la prima soluzione. Ma, se i sintomi durano più del normale o se si presenta un calo del peso, è importante richiedere un consulto medico prima di apportare cambiamenti significativi nella dieta del bambino.


http://www.webmd.com/children/features/digestive-doctor dicembre 2014.