Basi della Nutrizione per Sonda Gastrica | Nestlé Health Science
Il seguente contenuto è limitato ai soli operatori sanitari.
Verrai reindirizzato.
Il seguente contenuto è limitato ai soli utenti.
Verrai reindirizzato.

Gestire la quotidianità
CON LA NUTRIZIONE PER SONDA

Basi della Nutrizione per Sonda Gastrica

C'è una moltitudine di aspetti relativi a chi, cosa, quando e perché, da considerare quando il vostro bambino riceve la nutrizione tramite sonda enterale.1

Parlare con amici e compagni di classe della nutrizione per sonda aiuterà ad alleviare possibili problematiche e permetterà al bambino di sentirsi più a suo agio nell'ambiente circostante.1

Ci saranno probabilmente difficoltà lungo il percorso. Capire quali sono potrà rendere più facile il conseguimento degli obiettivi stabiliti. Il primo passo per gestire potenziali problemi di nutrizione con sondino è identificarli. Con la conoscenza si ottiene fiducia e comfort.

In questa sezione, tratteremo le informazioni importanti sulla nutrizione per sonda che dovete conoscere.1

Troverete consigli utili se il vostro bambino soffre di residui gastrici, stipsi, diarrea o disturbi gastrointestinali , e ci occuperemo anche di altre condizioni, come la disidratazione e l'aspirazione.

Imparerete anche come gestire un sondino ostruito, così come conoscerete i modi per mantenere una buona igiene orale e della cute.

Indipendentemente dal problema o dalla necessità, è sufficiente ricordare di affidarsi alla propria equipe di professionisti sanitari quando necessario, ponendo le domande man mano che si presentano.1

Ascoltate quello che altre famiglie hanno da dire e come hanno affrontato la paralisi cerebrale e l’utilizzo della sonda enterale.

Riferimenti bibliografici:

Come ridurre i problemi gastrointestinali


I problemi gastrointestinali sono abbastanza comuni nei bambini che ricevono la nutrizione per sonda. Identificare la fonte del disagio è fondamentale per trovare le possibili soluzioni.

Condividete le vostre osservazioni e preoccupazioni con la vostra equipe di operatori sanitari prima di cambiare qualsiasi cosa nelle abitudini alimentari di vostro figlio. Talvolta sono sufficienti semplici misure per alleviare il problema.

I problemi gastrointestinali possono includere: residui gastrici, stitichezza, diarrea e disturbi di stomaco.

Cosa sono i residui gastrici?

I residui gastrici sono alimenti e/o liquidi provenienti da un'alimentazione precedente che rimangono nello stomaco più a lungo del normale, e possono anche essere presenti nello stomaco all'inizio dell'alimentazione successiva.1 Se ci sono residui gastrici, il bambino può sputare o vomitare.1 Questo, se accade, diventa un problema: spesso il bambino non riceve l'intera quantità della sua formula enterale e perde così un nutrimento prezioso.1

Residui gastrici che rimangono nello stomaco più di due ore dopo aver completato un pasto possono significare che la formula enterale non viene eliminata dallo stomaco con velocità adeguata.1

Le cause possibili possono includere:1

  • la modalità di somministrazione della formula
  • il tipo di formula enterale
  • la quantità somministrata
  • la velocità di somministrazione

Le soluzioni possibili possono essere:1

  • Modificare la modalità di somministrazione dell’alimento o modificare la formula
  • Un'altra opzione consiste nel modificare il tempo che intercorre tra un pasto e l’altro
  • Un tempo maggiore tra le somministrazioni può dare allo stomaco il tempo di svuotarsi
  • Oppure, la velocità di somministrazione può essere ridotta in modo da sommnistrare la formula enterale per un periodo di tempo più lungo
  • Alcuni tipi di miscele hanno dimostrato di essere eliminate dallo stomaco più rapidamente rispetto ad altre, e questa può essere un'opzione che è possibile discutere con il medico o con il dietista

Cosa succede se mio figlio è stitico?

Durante la nutrizione per sonda, i movimenti intestinali possono essere meno frequenti del solito. Se il bambino è stitico, può sentirsi a disagio o gonfio.1

Le cause possibili possono includere:1

  • Insufficienza d'acqua
  • Mancanza di fibre, o fibre insufficienti, nella miscela
  • Il bambino non ha potuto effettuare sufficiente attività fisica
  • Alcuni farmaci

Le soluzioni possibili possono essere:1

  • Fornire un maggiore apporto d'acqua attraverso la sonda enterale come indicato dal proprio medico curante
  • Verificare con il proprio medico o dietista se il bambino debba passare a una formula enterale che contiene fibre o se è necessario aggiungere un integratore a base di fibre
  • Se è consentito, e il bambino è in grado, aumentare l'attività fisica del bambino facendo attività divertenti insieme
  • Chiedete al vostro referente dell’equipe sanitaria di esaminare i farmaci del vostro bambino per vedere se possono causare stitichezza

Cosa fare in caso di diarrea?

Un bambino che è alimentato per sonda può in genere avere scariche più frequenti o feci acquose, ma se ha quattro o più scariche di feci acquose al giorno, consultare il medico.1

Cause possibili:1

  • Farmaci
  • Velocità di somministrazione della miscela troppo elevata
  • Contaminazione batterica della formula enterale dopo l’apertura
  • Intolleranza alla formula enterale

Soluzioni possibili:1

  • Poiché le emozioni possono influenzare la digestione, aiutare il bambino a rilassarsi durante l'alimentazione
  • Togliere dal frigorifero la confezione della miscela enterale almeno 30 minuti prima della somministrazione, in modo che la miscela enterale si riscaldi a temperatura ambiente
  • Contattare il personale sanitario di vostro figlio per consigli su come rallentare la velocità di somministrazione
  • Non utilizzare una formula che sia stata aperta e lasciata a temperatura ambiente più a lungo di quanto raccomandato dal produttore
  • Non utilizzare una formula enterale che sia stata aperta e lasciata in frigorifero per più di 24 ore
  • Verificare con il proprio medico se il bambino debba passare a una formula enterale che contenga fibre o se aggiungere un integratore a base di fibre
  • Verificare con il proprio medico se il bambino debba passare a una formula speciale che contenga ingredienti più facili da digerire
  • Lavare accuratamente le mani; prima di aprire la confezione, o di maneggiare la miscela, disinfettare la parte superiore della confezione con un panno imbevuto di alcool
  • Sostituire il contenitore della miscela nutrizionale e la sonda come indicato dal medico.

Cosa fare se il bambino ha disturbi di stomaco?

Occasionalmente, il vostro bambino può avere nausea o ruttare o vomitare se ha disturbi di stomaco.1

Cause possibili:1

  • La formula è stata somministrata troppo velocemente
  • La formula è troppo fredda
  • Il volume del bolo alimentare è troppo elevato
  • Posizione supina durante la somministrazione
  • Svolgere un'attività eccessiva subito dopo la somministrazione
  • Intolleranza alla miscela

Soluzioni possibili:1

  • Consultare il personale sanitario di vostro figlio per consigli su come rallentare la velocità di somministrazione
  • Non refrigerare contenitori non aperti di formula per sonda
  • Togliere dal frigorifero confezioni aperte o contenitori con la formula enterale almeno 30 minuti prima della somministrazione, in modo che la miscela si riscaldi a temperatura ambiente
  • Assicurarsi di seguire le istruzioni per la quantità di formula enterale prescritta e/o il flusso corretto
  • Non lasciate che il bambino resti disteso durante o subito dopo la somministrazione. Il bambino deve stare seduto o coricato ad un angolo di 30-45 gradi durante la somministrazione e per un'ora dopo
  • Se richiesto dal medico, controllare i residui nello stomaco del bambino prima di riavviare l'alimentazione successiva
  • Chiedete al medico o al dietista di vostro figlio di considerare una formula enterale alternativa. Potrebbe essere necessario passare a una miscela che ha più calorie con un volume ridotto o ad una miscela speciale che contiene ingredienti più facili da digerire ed assorbire

I problemi gastrointestinali possono essere un peso, ma, con i consigli e le raccomandazioni appropriate, le cose migliorano e si impara a gestire le diverse sfide dell’alimentazione per sonda.

Riferimenti bibliografici:

  1. https://www.nestlehealthscience.us/mytubefeedingkid

La disidratazione e l'aspirazione non devono essere sottovalutate


Con la nutrizione per sonda possono verificarsi condizioni quali la disidratazione e l'aspirazione. Le cause possono essere direttamente correlate alla nutrizione per sonda o completamente estranee. Solo la vostra equipe di professionisti sanitari sarà in grado di identificare chiaramente queste cause. Tuttavia, la vostra attenzione e le vostre osservazioni sono un bene prezioso per trovare la soluzione migliore per vostro figlio.

Disidratazione

Alcuni segni precoci di disidratazione includono la sete e un'urina con un colore giallo più scuro rispetto al normale.1 Indicatori più seri possono includere secchezza delle labbra, della lingua e della pelle e un flusso ridotto di urina.1

Cause possibili:1

  • La formula enterale è troppo concentrata (ha un contenuto insufficiente di acqua)
  • Diarrea frequente
  • Febbre prolungata
  • Assunzione insufficiente di acqua
  • Una ferita trasuda una quantità eccessiva di fluido
  • Sudorazione eccessiva

Soluzioni possibili:1

  • Dare al bambino la quantità d'acqua prescritta ogni giorno prima e dopo l'alimentazione
  • Se il bambino ha febbre, diarrea, presenta sudorazione o ha ferite con elevato essudato, consultare il proprio medico per stabilire la quantità d'acqua di cui il bambino ha bisogno

Aspirazione

L'aspirazione avviene quando la formula enterale entra nei polmoni e, generalmente, provoca tosse, soffocamento e difficoltà di respirazione. Consultare il medico immediatamente in caso di insorgenza dei sintomi.1

Cause possibili:1

  • La formula enterale ha ostruito le vie aeree o è stata inalata nei polmoni
  • Posizione supina durante l'alimentazione

Soluzioni possibili:1

  • Controllare che il sondino sia posizionato correttamente
  • Fate sedere o sdraiare il vostro bambino ad un angolo di 30-45 gradi (circa l'altezza di due cuscini) durante la somministrazione della miscela
  • Fate rimanere il vostro bambino seduto per almeno un'ora dopo l'alimentazione
  • Se il bambino riceve l’alimentazione di notte, seguire le istruzioni del medico per sollevare la testata del letto
  • Se il bambino si sente o sembra gonfio, irritabile, a disagio o ha vomitato, non iniziare la somministrazione. Consultare immediatamente il medico in caso di insorgenza di sintomi
  • Se prescritto dal medico, controllare i residui nello stomaco del bambino prima di ricominciare con l'alimentazione successiva

Disidratazione e aspirazione sono due condizioni che devono essere attentamente monitorate. Se non trattate, possono insorgere gravi problemi di salute. Insieme alla vostra equipe sanitaria, aiuterete vostro figlio a prevenire o superare questi ostacoli.

Riferimenti bibliografici:

  1. https://www.nestlehealthscience.us/mytubefeedingkid

Cosa fare in caso di sonda di alimentazione ostruita?


Un sondino di alimentazione si ostruisce quando la formula enterale non scorre uniformemente al suo interno. Le possibili cause possono essere un’angolazione o piegatura della sonda di alimentazione, un deposito solidificato della miscela enterale o un farmaco che ostruisce la sonda di alimentazione.1

Soluzioni possibili:1

  • Controllare che la sonda di alimentazione non presenti pieghe o angolazioni
  • Sciacquare il sondino con acqua prima e dopo ogni somministrazione (chiedere al medico di riferimento quanta acqua deve essere usata per ogni lavaggio)
  • Sciacquare il sondino con acqua a temperatura ambiente prima e dopo la somministrazione di farmacis
  • Se il sondino è ostruito, non tentare di rimuovere il blocco da soli. Consultate il vostro medico per le indicazioni su cosa fare

In generale, si consiglia di consultare il proprio medico quando:1

  • La formula enterale non scorre facilmente attraverso il sondino, nonostante sia stata verificata l'assenza di piegature o angolazioni
  • Il sondino si muove avanti e indietro di oltre 2,5 cm
  • Il sondino fuoriesce dalla sua posizione
  • La miscela nutrizionale gocciola in quantità elevate al di fuori della sonda (la medicazione viene bagnata dalla miscela ed è necessario sostituirla più di una volta al giorno)
  • Vedete cambiamenti che possono indicare un'infezione, intolleranza alimentare o altri problemi di salute
  • La zona della cute del bambino intorno all’accesso della sonda presenta segni di infezione (zona arrossata, calda al tatto, dura al tatto, dolente)
  • Si nota più drenaggio del solito e il drenaggio ha un cattivo odore
  • Si nota un drenaggio che sanguina o color caffè fuoriuscire dalla sonda
  • Un improvviso aumento o diminuzione della quantità di drenaggio attraverso la sonda
  • Il bambino soffre di nausea persistente e/o vomito
  • Il bambino presenta febbre a 38 gradi centigradi o superiore
  • Si nota una perdita di peso o un aumento di peso insolito e/o improvviso (più di 1 kg al giorno)
  • Il bambino è stitico (senza feci per due giorni, o difficoltà a defecare)
  • Il bambino soffre di diarrea (quattro o più scariche o feci acquose al giorno
  • Lo stomaco del bambino si gonfia o si stringe
  • Quantità eccesiva di residuo nello stomaco*

*La vostra equipe sanitaria vi spiegherà e vi istruirà su come misurare la quantità di residuo nello stomaco. Occorrerà verificare con l'operatore sanitario di vostro figlio la quantità di residuo nello stomaco di cui dovreste preoccuparvi. Tale quantità dipende dall'età e dal peso del bambino, dal volume totale della formula enterale che riceve e dal suo programma di alimentazione.

Riferimenti bibliografici:

  1. https://www.nestlehealthscience.us/mytubefeedingkid

L’igiene orale e della cute fanno la differenza


Sia che il bambino riceva l'alimentazione attraverso gastrostomia o digiunostomia, o mediante un sondino nasogastrico o naso-digiunale, è importante mantenere una buona salute della cute e del cavo orale.1

Salute del cavo orale:

Per mantenere la bocca del bambino il più possibile pulita, si consiglia di procedere come segue. Seguire tutte le altre istruzioni specifiche dell'equipe sanitaria del bambino.1

  • Spazzolare i denti, le gengive e la lingua del bambino almeno due volte al giorno con uno spazzolino da denti morbido e un dentifricio. Per inumidire la bocca, usare una spugna orale
  • Inumidire le labbra del bambino con un balsamo per labbra o una crema idratante a base di lanolina. Per evitare le screpolature, incoraggiare il bambino a non leccare le labbra, se possibile
  • Segnalate al vostro medico un eventuale sanguinamento o qualsiasi altra evenienza insolita nella bocca del bambino

Salute del naso:

Se il bambino viene alimentato tramite un sondino nasogastrico o naso-digiunale, il sondino che passa attraverso il naso può causare un lieve dolore o si può notare un muco denso e incrostato nelle narici. È importante prendersi cura del naso del bambino. Seguire questi passi:1

  • Sostituire quotidianamente il cerotto che tiene in posizione il sondino. Durante il riposizionamento del cerotto, lasciare un po' di spazio libero in modo che il sondino non sfreghi contro le narici
  • Pulire le narici almeno una volta al giorno con un panno morbido o tamponi di cotone inumiditi con acqua tiepida
  • Asportare i residui di cerotto con un prodotto specifico per rimuovere l'adesivo
  • Rimuovere l'incrostazione sulle narici un tampone di cotone imbevuto di acqua calda
  • Applicare un balsamo per labbra o una crema idratante a base di lanolina sui bordi interni della narice
  • Segnalare eventuali arrossamenti, emorragie o intorpidimento al medico di vostro figlio

Igiene della cute:

Se il vostro bambino ha un sondino gastrostomico o digiunostomico, è importante prendersi cura dell'ambiente circostante.1

Seguire questi passi:1

  • Lavare accuratamente le mani
  • Rimuovere la vecchia medicazione ed il cerotto facendo attenzione a non dislocare il sondino
  • Pulire la pelle intorno al sondino ogni giorno con acqua e sapone come indicato dal personale sanitario
  • Rimuovere eventuali incrostazioni intorno al sondino (utilizzare tamponi di cotone inumiditi con acqua calda)
  • Controllare il sondino ogni giorno per verificare l'assenza di segni di rossore, indolenzimento, gonfiore o drenaggio insolito; segnalare qualsiasi cosa insolita al personale sanitario del bambino
  • Asciugare accuratamente la cute intorno al sondino di alimentazione. La parte interessata dalla gastrostomia o digiunostomia, completamente guarita di solito non necessita di una medicazione speciale. Se vi è stato detto di applicare una medicazione, seguite le istruzioni del medico di vostro figlio

Soprattutto, ricordate che state facendo tutto il possibile per rendere il percorso di nutrizione tramite sonda di vostro figlio sicuro e semplice. Mantenete questo atteggiamento mentale!

Riferimenti bibliografici:

  1. https://www.nestlehealthscience.us/mytubefeedingkid